30 nov 2011

DIALOGO NEL BUIO

NON OCCORRE VEDERE PER GUARDARE LONTANO.

A voi questa pagina non dirà niente, vi domanderete cosa possa significare un cartoncino nero con i caratteri in braille sopra. Per noi invece è stata una meravigliosa esperienza fatta domenica scorsa a Milano all'Istituto dei Ciechi. In gruppo, immersi nel buio, per un'ora e un quarto, una guida esperta non vedente, ci ha condotto attraverso un percorso di vita quotidiama, come passeggiare in un giardino o attraversare la strada, usando in modo nuovo il tatto, l'udito, l'olfatto ed il gusto. Ci ha svelato un altro "vedere". Un'esperienza multisensoriale in cui la percezione delle cose e la comunicazione possono essere piu' profonde e intense in assenza dell'immagine visiva.
Dialogo nel buio è un'invito a sperimentare un modo diverso di relazionarsi con la realtà che ci circonda, un invito che vi consiglio di cogliere al volo.

6 commenti:

Sand D. ha detto...

Che esperienza interessante che ci proponi. Deve essere una cosa molto rivelatrice. Mi piacerebbe provare. Grazie per l'info. biz

Cosetta ha detto...

Ne ho sentito parlare, dev'essere una cosa da provare una volta, senza un'esperienza diretta non ci si può rendere conto della realtà delle persone non vedenti...
ciao a domani!

Paola ha detto...

Bellissima esperienza! mi hai molto incuriosito! Grazie per averla condivisa con noi!

Bea del Sud ha detto...

Senza dubbio un' esperienza indimenticabile. Ho vissuto un momento che si assomiglia, nell' Asilo dei ciechi di Lugano, ca. 20 anni fa, logicamente con non vedenti anziani. Oggi è una struttura modernissima dotata di un sistema di domotica straordinario. Grazie per promuovee questa iniziativa.
Bea

paolab ha detto...

Deve essere davvero un'esperienza unica. Personalmente la cosa mi intimorisce un po', ma una volta la proverei pure io. Mi sembra che a Lugano, all'istituto per ciechi, ci sia la possibilità di fare questa esperienza e non vorrei sbagliarmi , ma credo che sia pure possibile mangiare al buio. Un abbraccio

Eleonora ha detto...

Davvero un bel modo per trascorrere una giornata diversa ed emozionante. grazie per l'idea!